Emil

(a Cioran)

quella finestra che chiusa
custodiva il tuo volto insonne
scarno come una parete abbandonata
quella finestra d’improvviso
a un vento si aprì
giovane di tramontana.

oh illusione

– umanissima illusione –
che si possa per incanto
accorciare la carne
dalla conta di Krònos

il nitrito del cuore
che si possa zittire
alla ragione.

(Inedito)

CIORANemile1St.Gallen_001
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...