IN FORMA DI PREGHIERA

Dio del cielo e d’altri confini
Canti non ho abbigliati a festa
Sì qualche parola scura
Raccolta sul greto della sera.

Lo scorno mi tinge il volto:
Con tre pietruzze nelle mani a conca
Ambasciatore di quale supplica
Varco il mio profilo? Dall’interrogativo

Me ne scappo come un malandrino
Pensando allo stellato pianoro
Alla serpe nella fratta
Al crescere taciturno del grano:

Replicanti obbedienti e fedeli
Alla liturgia delle Tue stagioni.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...