SILVIA

nella biblioteca dei viventi
ti ho incrociata che ridevi al mondo
o a un Dio forse

e sfogliando alla rinfusa le tue pagine
di pelle nottestellata
fra quelle pieghe lucenti
ti ho letto Eva in un verso proibito.

in uno scampolo di luce
con spine di rose
pettino la tua bellezza

come in una poesia di Majakovskij
una bufera inaspettata
un pazzo.

(da: Luminol – 2018)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...